Coaching

Grinta, sogni e obiettivi: le risorse di chi ottiene successo

Nei suoi studi sulla grinta, Angela Duckworth è arrivata ad identificare le quattro risorse psicologiche  fondamentali  che caratterizzano le persone di successo: interesse, pratica, scopo e speranza. Queste quattro risorse favoriscono la possibilità di conseguire obiettivi nell’ambito prescelto, perché sostengono gli sforzi che determinano la passione e la perseveranza verso il raggiungimento del risultato.

Le risorse per il successo

L’aspetto interessante di queste risorse è che non sono doti naturali immutabili, come il talento, ma è possibile esercitarsi su di esse per potenziarle o esprimerle al meglio. Dunque, tutti noi possiamo lavorare sulla nostra grinta.

Ora vediamo le quattro risorse, una per una:

  • Interesse: i grintosi sono profondamente stimolati dall’attività in cui si impegnano. Partiamo da una considerazione che apparirà ovvia: le persone rendono meglio in un determinato compito, se questo compito le appassiona. Dunque, se vogliamo ottenere dei risultati, sarà più facile se ci dirigiamo verso un ambito sul quale possiamo nutrire un interesse profondo. In poche parole, se vogliamo realizzarci con successo in uno specifico ambito, sarà prima di tutto fondamentale capire se questo ambito ci appassiona davvero.
  • Pratica: le persone che raggiungono il successo si allenano con continuità, insieme ad altri ma anche da sole, con un tipo di esercizio che la Duckworth definisce “pratica deliberata”, ovvero individuano i propri errori per poterli correggere e si fissano degli obiettivi da raggiungere per migliorare la propria performance, cercando di potenziare i propri lati deboli e ripetendo la prova fino a che riescono a perfezionarsi. Per avere grinta dunque non basta dedicare tempo al proprio obiettivo: bisogna muoversi con l’intento di migliorarsi e crescere.
  • Scopo: una risorsa psicologica importante per attingere energie verso il successo è la possibilità di intravedere uno scopo più alto per lo stesso. Ci significa che se riconosciamo un impatto sociale, un’utilità comune, la possibilità di contribuire al benessere collettivo attraverso il nostro successo, allora saremo maggiormente disposti ad investire tutte le nostre energie sul risultato. Per avere grinta è dunque utile trovare un fine ultimo che vada oltre l’affermazione personale, ma che possa avere influenze a livello sociale.
  • Speranza: le persone grintose sono ottimiste, credono di poter incidere sul futuro per crescere e migliorare la performance, e la speranza le aiuta a sostenere l’impegno anche quando le cose sembrano non andare nel verso giusto. Fortunatamente, l’ottimismo è un atteggiamento mentale, e come tale può essere stimolato.

Interesse, pratica, scopo e speranza sono gli aspetti su cui focalizzarsi per potenziare la grinta e, di conseguenza, aumentare la possibilità di realizzarsi in un determinato ambito. Un percorso di coaching o una consulenza psicologica sono strumenti efficaci per stimolare lo sviluppo di queste quattro risorse.

 

Bibliografia

Duckworth Angela (2016, traduzione italiana 2017) Grinta. Il potere della passione e della perseveranza. Giunti editore.

Il sito dell’autrice.